Attenzionare la nuova orbitale ma senza “panico”.

Cerchiamo di fare chiaraezza sulla questione della futura orbitale che, da progettazione, passerà intorno alla testata nord (testata 15) della pista di volo del Gino Lisa di Foggia, ad una distanza di circa 550 metri dal prolungamento.

Una semplice soluzione è quella già adottata in altri contesti aeroportuali (ad esempio Milano Malpensa e Bergamo Orio al Serio), dove sono stati ubicati pali della luce da 4-5 metri (ovvero più bassi del solito) sulla strada che lambisce proprio la pista di volo (vedi foto allegate). Ciò fa si che questi pali di altezza inferiore non siano di impedimento o di intralcio in fase di atterraggio o decollo di un velivolo.

Pertanto nessun allarmismo in merito, ma solo una corretta attenzione nella predisposizione del sistema di illuminazione pubblica in fase di realizzazione di questa opera.

Chiaramente vigileremo affinché non vengano realizzate delle opere negligenti.

Presidente del Comitato Vola Gino Lisa, Avv. Maurizio A. Gargiulo

Direttore Tecnico del Comitato Vola Gino Lisa, Angelo Stilla

foto-1 foto-2

I commenti sono chiusi